Ritorno alle origini

di Giovanni Luca Atena

 

(c) Lepage / SibranE' un vero ritorno alle origini o un ulteriore evoluzione quella che vive Eliana Goldschmidt antropologa ebrea che alle soglie della seconda guerra mondiale torna in America Latina nella Jungla per studiare gli indigeni Guayakis.

Lepage e Sibran, autori del volume "La terra senza male" descrivono questo viaggio nel cuore della civiltÓ  preindustriale  e,  in  un  certo senso, all'interno di se stessi alla ricerca del senso della vita; lo sterminio razziale ad opera di Hitler e i lutti di Eliana la spingeranno a  superare la sottile linea di confine tra il suo mondo di origine dal quale si sente tradita e disgustata, e il mondo primitivo e spontaneo degli indios dai quali non viene ancora accettata. Il grande viaggio verso la terra senza male al seguito dello stregone e dei sopravvissuti della trib¨ terminerÓ con la rinascita spirituale di Eliana: con in braccio il figlio avuto da un indio, seminuda e selvaggia farÓ ritorno nella civiltÓ con una nuova identitÓ, pronta a ricominciare tutto. Ma la civiltÓ Ŕ poi davvero un male?

Lo stile narrativo di questo meraviglioso affresco etnico, storico e sociale Ŕ quello di un diario tenuto dalla protagonista attraverso il quale scopriamo avvenimenti, pensieri e riflessioni che altrimenti non si potrebbero raccontare.

Le illustrazioni sono eleganti, meticolose, colorate e realistiche, supportate da un attento e documentato studio antropologico, segno di un nuovo ritorno da parte degli autori internazionali al fumetto realistico.

(29/6/2001)

 

   

 

www.amazingcomics.it